Su 52 mila terremotati d’Abruzzo, solo 14 mila hanno avuto una casetta…

giovedì, 8 Aprile, 2010

Dal blog Stazione Mir, i conti del terremoti. Eccoli:

Per me parlano i fatti, non voglio essere più polemico. Mi piacerebbe che l’Italia potesse una buona volta riflettere.
52.000 aquilani assistiti dalla Protezione Civile al 6 Aprile 2010. Sono gli sfollati.
14.000 di loro, sono nelle case che tutta Italia conosce. E che una bella fetta d’Italia forse invidia.
2.000 nelle casette di legno, diventeranno 4.000 quando avranno finito di costruirle.
30.000 aquilani prendono 200€ al mese(quando gli vengono versati), e se la cavano da soli. Fate voi i conti.
Gli altri 6.000 sono in albergo da un anno, 4.500 di loro lontano dalla loro città, perché qui è già tutto pieno.
Ogni mese, tutto questo, costa allo Stato una barca di soldi. E se li spendiamo così, abbiamo paura che non ce ne saranno più per ridarci la città, e per ricostruire i 59 comuni compresi nel cratere, che si estende su un’area nel raggio di circa 50 Km a partire da L’Aquila.
tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: