Enrico Nicoletti chiede il sequestro del libro sulla banda della Magliana. Domani mercoledì il dibattito di fronte alla chiesa in cui è sepolto De Pedis

martedì, 11 Maggio, 2010

Da Angela Camuso, giornalista dell’Unità e autrice di “Mai ci fu pietà” arriva oggi la notizia che Enrico Nicoletti ha chiesto il sequestro del suo libro sulla storia della banda della Magliana. Ecco il post di Angela Camuso appena messo su Fb:

“Sono Angela Camuso, autrice del libro “Mai ci fu pietà”, la banda della Magliana dal 1977 a oggi – Editori Riuniti. Oggi ho appreso dalla questura di Roma che il famoso Enrico Nicoletti, cosiddetto “banchiere” della banda della Magliana, ha chiesto tramite il suo avvocato Massimo Biffa, al pm Tiziana Cugini, il sequestro del suddetto volume in quanto lesivo della sua reputazione. L;a richiesta è contenuta in un esposto querela per diffamazione a mezzo stampa. Ribadisco che Enrico Nicoletti è stato condannato in giudicato per l’appartenenza alla banda della Magliana e ricordo gli innumerevoli procedimenti giudiziari che lo hanno visto e lo vedono protagonista: ultima un’indagine aperta di recente presso la Dda di Napoli, mentre com’è noto Nicoletti è sotto processo sempre a Napoli (per il riciclaggio dei soldi dei Casalesi) e anche a Roma, dove è accusato di associazione mafiosa e ha già incassato una condanna in primo grado per associazione a delinquere finalizzata, tra le altre cose, all’usura e al riciclaggio”.

Ricordo che domani mercoledì alle 18,30 il libro sarà occasione di un incontro-dibattito di fronte alla chiesa di Sant’Apollinare a Roma, dove è sepolto Renato De Pedis. All’incontro organizzato da Editori Riuniti è prevista la presenza oltre che dell’autrice Angela Camuso anche dei giornalisti Valentino Parlato, Emilio Radice, Paolo Brogi, dell’ex prefetto e questore Rino Monaco, del pm Luca Tescaroli.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: