Sampat Pal e il suo esercito di donne in sari rosa armate di bastone

domenica, 23 Maggio, 2010

Sampat Pal, in quattro anni ha messo su un esercito di sari rosa che conta 140 mila donne. Succede nell’Uttar Pradesh e non solo, il fenomeno delle donne che si fanno giustizia da sole in India già sta toccando altri stati. Un libro (Con il sari rosa, edizione Piemme) e un film (Pink gang, di Enrico Besi) raccontano questo nuovo straordinario fenomeno che è nato in India, donne che con un bastone in mano (il lathi) provvedono a raddrizzare torti. Non ce l’abbiamo con gli uomini, dice Sampat Pal. Noi combattiamo la criminalità e la delinquenza, non gli uomini. Intanto queste donne del sari rosa hanno adottato la parola gang. Serve per farsi spazio e creare rispetto, in un mondo dominato da altre gang a conduizione maschile. Da dove ha tratto ispirazione? “Io sono nata in una famiglia di analfabeti, spiega, se avessi studiato sarei più debole. Mi baso sulla mia esperienza di vita”. Ho provato poi a chiederle se Poolan Devi, la banditessa di qualche anno fa, l’avesse ispirata. Ride Sampat Pal e ribatte attraverso un uomo che l’accompagna e risponde in inglese: “No, it’s very different…”.
Per appoggiare il movimento creato da Sampat Pal si può usare il sito www.gulabigang.org.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: