Aumento prezzo taxi a Roma: a decidere deve essere l’intero consiglio comunale

lunedì, 14 Giugno, 2010

AUMENTI TARIFFE TAXI. DE LUCA (PD) “NON DECIDE ALEMANNO SOTTO RICATTO MA L’INTERO CONSIGLIO COMUNALE.”

“E’ inutile che qualcuno pensi che l’aumento delle tariffe per i taxi dipenda esclusivamente dal Sindaco, oggi sotto ricatto da una parte della categoria, ma sarà l’intero Consiglio Comunale a decidere. La strumentalizzazione da parte di Alemanno dei disagi dei tassisti, per vincere le elezioni a Sindaco, ora le se ritorce contro ed inoltre le promesse elettorali dell’ aumento delle tariffe, in occasione delle regionali, ora devono essere pagate. Queste – secondo il Consigliere Athos De Luca, membro della Commissione Mobilità – sono le cause della situazione ingovernabile creatasi in Campidoglio sull’aumento delle tariffe e dei toni “ mafiosi e ricattatori” usati da alcuni leader dei tassisti.”.
“Una cosa è certa – prosegue il rappresentante del PD – il Sindaco deve rispettare le regole, la delibera non può essere votata senza un’analisi dei costi e dei criteri previsti dalla legge, per stabilire la congruità di eventuali aumenti delle tariffe. Chi è abituato a minacce e ricatti sappia che il Consiglio Comunale respinge questi metodi da qualunque parte vengano.”.
“ C’è da dire che aver cavalcato, da parte di Alemannno, l’estremismo di certi tassisti – continua De Luca – contro i suoi avversari politici, ha prodotto una lotta tra bande nella stessa categoria e una situazione ingovernabile. Alemanno dovrebbe imparare la lezione e correggere, finchè in tempo, il suo stile di governo.”.
“ Il Pd – conclude De Luca – condurrà una battaglia dura in Consiglio Comunale per il rinvio della delibera che oggi, oltre alle suddette ragioni di legge, ha anche delle forti ragioni politiche, per rivendicare l’autonomia del Consiglio Comunale da qualunque forma di ricatto.”.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: