“Fermatevi o questi vi sparano”. Anche Fiamme gialle a bordo della motovedetta libica, di fabbricazione italiana, che spara su un peschereccio italiano

lunedì, 13 Settembre, 2010

“Fermatevi o questi vi sparano…”. Questi sono i militari libici che oggi hanno sforacchiato, in acque internazionali, un peschereccio italiano. Dopo la frase, pronunciata in ottimo italiano, la sventagliata di colpi che ha raggiunto l’imbarcazione italiana. A riportare la frase il comandante del peschereccio. Poi la precisazione della Guardia di Finanza, che inizialmente aveva ridotto a un solo militare italiano la presenza sulla imbarcazione data dall’Italia al regime libico: “A bordo c’erano sei militari della Guardia di Finanza, ma non hanno avuto un ruolo in quanto è successo”. E ci mancherebbe…
Ecco il frutto del penoso flirt del governo Berlusconi, con i ministri Maroni e Frattini in prima fila, col regime libico. Non solo sulla pelle dei poveri migranti che vengono ristretti in penosi centri di detenzione, ma ora anche su quella dei nostri marittimi. “Fermatevi o questi vi sparano…”. Fantastico, no?

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: