Roma per la libertà ai contadini mapuche detenuti in Cile

mercoledì, 29 Settembre, 2010

Una manifestazione per la liberazione dei 32 contadini mapuche incarcerati in Cile si è svolta questa mattina a Roma nei pressi dell’ambasciata cilena di via Po.
I contadini mapuche, incarcerati grazie alla legge antiterrorista, reduci da azioni di occupazioni delle terre, stanno conducendo in tre carceri del sud del Cile uno sciopero della fame che dura da 72 giorni.
Manifestazioni in loro sostegno sono state fatte non solo in Cile ma in molti paesi dell’Europa.
Oggi una delegazione ha consegnato alla rappresentanza diplomatica una lettera aperta al presidente cileno Pinera in cui si chiede il superamento della legge antiterrorista iniquamente applicata ai contadiuni mapuche e la liberazione dei prigionieri.
Tra gli slogan gridati dai manifestanti, che inalberavamo striscioni per la “libertad a los presos mapuches”, “Que Chile escuche los mapuches”, il Cile ascolti i mapuche.
Più volte è stato suonato il Trutruca, il corno da caccia dei mapuche.
Una fiaccolata è prevista nel tardo pomeriggio a piazza San Pietro.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: