Brescia, Papa Madou dice sì al padre e scende dalla gru. Restano su in quattro, hanno giurato sul Corano di resistere

venerdì, 12 Novembre, 2010

A brescia Papa Madou, 20 anni, senegalese, è sceso dalla gru (nella foto, a destra, in primo piano). Ha accolto la richiesta del padre. Restano in quattro lassù ed è il 13 giorno di protesta. Due di loro hanno giurato sul Corano di resistere. L’articolo di Cronacalive del 12,11.2010:

Brescia: Papa, l’operaio senegalese, scende dalla gru. Ora restano in 4
CronacaLive, 12-11-2010
BRESCIA  – Restano in 4 sospesi nel vuoto sulla gru di Brescia. Intorno alle 10 di questa mattina il secondo degli originari 6 manifestanti, 6 immigrati saliti lo scorso 30 ottobre in cima ad una gru di 35 metri nel centro di Brescia per protestare contro la “sanatoria farsa del 2009″ e per ottenere la regolarizzazione del contratto, è sceso.
Si chiama Papa Modou, è di nazionalità senegalese, e da 12 giorni viveva, mangiava e dormiva sospeso nel vuoto con i suoi compagni. Forse a convincere il 21enne senegalese ad abbandonare l’impresa è stato l’accorato messaggio andato ieri dal padre del giovane, Alboury Diaw: “Solo attraverso il rispetto delle leggi del Paese ospitante ed il reciproco riconoscimento del valore di persona si possa avviare un percorso di vera integrazione”.
Il padre ha cercato di convincere il figlio a desistere, a scendere, mostrando tutta la sua preoccupazione, fino alla decisione presa dal giovane questa mattina.
Papa è condotto in Questura su una macchina della Digos in compagnia del padre e del segretario della Cisl Renato Zaltieri. Intanto proseguono adesso le trattative per tentare di far scendere un altro immigrato, Rachid: in campo anche il presidente della comunità marocchina di Lecco.
Ieri serai 5 immigrati che dal 30 ottobre chiedono il riconoscimento di un permesso di soggiorno sono stati su RaiDue al centro della trasmissione Anno Zero di Michele Santoro.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: