Marco Mancini, già arrestato e plurinquisito, di nuovo agente dell’Aise

mercoledì, 15 Dicembre, 2010

Sembra proprio che Marco Mancini, già inquisito e arrestato (dal sequestro di Abu Omar all’affaire Telecom), sia di nuovo operativo nel servizio segreto, cioè l’ex Sismi ora Aise.

Tra le ultime sue mosse l’invocazione del segreto di stato durante il dibattimento Telecom: il segreto riguarderebbe, secondo Mancini, il rapporto tra lo Stato italiano e l’azienda Telecom.

Le inchieste e il carcere però a quanto parrebbe non hanno scalfito il suo status di agente Aise.

Forse il Copasir potrebbe apoprofondire utilmente per il paese Italia.

Intanto oggi la Corte d’appello di Milano lo ha assolto insieme a Nicolò Pollari per il sequestro Abu Omar. E’ stata accolta la richiesta di segreto di stato. Condannati invewce Pio Pompa e Luciano Seno, accusati di favoreggiamento.

E così grazie al segretpo di stato tutto torna come prima.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: