Mordechai Vanunu come Liu Xiaobo. Israele non permette al fisico il ritiro di un premio a Berlino

venerdì, 10 Dicembre, 2010

M.O.: ISRAELE IMPEDISCE A VANUNU DI RITIRARE PREMIO A BERLINO =
(AGI/AFP) – Berlino, 10 dic. – Nel giorno della consegna “in
absentia” del Nobel per la pace a Liu Xiaobo, e’ emerso che
Israele ha impedito a Mordechai Vanunu di volare a Berlino
domenica scorsa per ricevere un premio. Vanunu ha trascorso 18
anni in carcere per aver rivelato nel 1986 i segreti del
programma nucleare israeliano. Rilasciato nel 2004, gli e’
stato impedito di viaggiare o avere contatti con gli stranieri
senza il permesso delle autorita’ israeliane.
L’ex tecnico nucleare 56enne avrebbe dovuto essere premiato
a Berlino per il suo lavoro nella promozione del disarmo
nucleare ma non gli e’ stato consentito di lasciare Israele, ha
riferito un portavoce della Lega internazionale per i diritti
umani che ha cancellato la cerimonia e indetto una marcia di
protesta. La medaglia che la Lega consegna ogni anno dal 1962,
e’ intitolata al pacifista tedeco Carl von Ossietsky, Nobel per
la Pace nel 1935, morto in un campo di concentramento nazista
nel 1938.
L’anno scorso, il premio ando’ al capitano della nave Cap
Anamur, appartenente a un’associazione umanitaria tedesca, che
fu accusato dalle autorita’ italiane di aver aiutato 37
migranti africani a raggiungere le coste della Sicilia.
Israele sarebbe l’unico Paese mediorientale dotato di armi
nucleari, con circa 200 testate, ma la politica di sicurezza
dello Stato ebraico impone una totale segretezza in questo
campo. Israele si e’ rifiutato di firmare il Trattato di non
proliferazione o di permettere controlli internazionali
nell’impianto di Dimona, nel sud del deserto di Negev. (AGI)

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: