Oltre cento morti in Egitto. Ma i manifestanti restano in strada e sfidano il coprifuoco

sabato, 29 Gennaio, 2011

Ore 20, molti ancora per le strade. I manifestanti si apprestano a passare la notte protestando contro Mubarak.

Egitto, spari sulla  folla dei manifestanti. Agenti che saccheggiano per provocare caos. Un  centinaio ormai i morti. Ma la rivolta non retrocede. L’esercito sta a guardare. Sarà forse l’ago della bilancia, di fronte a quella che sta assumenmdo la forma di un’intifada contro Mubarak. El Baradei: Mubarak se ne deve andare. Maquillage governativo del rais, nomina il capo dei servizio segreti nuovo vicepresidente. Una mossa che ha scatenato ancor di più i manifestanti. Solidarietà nel mondo con gli egiziani in riuvoltfa, dal Giappone all’Inghilterra.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: