Scarsa riconoscenza al Sole 24 ore: a Riotta, fatto il lavoro sporco dei prepensionamenti, un calcio nel didietro

mercoledì, 12 Gennaio, 2011

Povero Riotta? Al “Sole 24 Ore” prima gli hanno fatto firmare il piano di ristrutturazione, con una trentina di esuberi (cioè di giornalisti mandati in pensione). Poi lo vofrrebbero cacciarecome un reietto. E’ la linea Marchionne che è entrata in Confindustria e ha raggiunto ora anche il Sole 24 ore. Il direttore, fatto il lavoro sporco, se ne deve andare. Pazienza. Poi grazie a telefonate autorevoli il dimissionamento si ferma.

Restano i corpi dei giornalisti che in questa testata come in tante altre sono stati buttati a mare.

Mi hanno raccontato di un prepensionamento imposto a una nota giornalista di Repubblica convocata dai vertici per sentirsi dire: o te ne vai da sola o ti licenziamo.

Lei è restata di stucco.

Ma che bello.

Dopo anni di lavoro in una stessa testata, con cui alla fine verrebbe quasi da identificarsi, ecco il calcio in culo.

Dato da direttori, che poi a volte subiscono lo stesso trattamento.

Intenerirsi per la sorte di Riotta? Mah, francamente prima semmai ci inteneriamo per quei 31 cacciati dalla sua testata e per i quasi 500 cacciati dalle testate varie (a tanto ammontano i prepensionamenti traghettati con i piani di crisi del 2010 nei giornali italiani secondo l’Inpgi).

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: