Esperti nuclearisti, un copione già visto

lunedì, 14 Marzo, 2011

L’Aiea è composta da malfattori accecati dall’ideologia? Vi ricordato per Chernobyl quando rassicuravano il mondo dicendo che tutt’al più ci sarebbero stati 300 morti in trent’anni. Non aggiungevano “ucraini”, ma il senso era quello. Insomma, freghiamocene, trecento ucraini cosa saranno mai…

E poi i nostri esperti nuclearisti che andavano in tv a dire che non c’era un grande pericolo? Perfino gli insospettabili, ricordo il grande oncologo Veronesi, che diceva cose molto rassicuranti. Salvo impedire alla sua famiglia in quei giorni di uscire di casa. Così riferivano allora i suoi vicini. E’ vero? Non è vero? Non lo sappiamo.

Però sappiamo che in tempi più recenti ha fatto da esperto per il Vaticano per spiegare che non ci sono grandi problemi neanche con le loro emissioni elettromagnetiche delle antenne radio sulla popolazione di Cesano e dintorni. Molto rassicurante, certo. Soprattutto per i bambini colpiti da leucemia in zona.

Attenzione agli esperti, anche stavolta, i nuclearisti si fanno prendere la mano dalla loro ideologia e riescono a mentire…

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: