La Rai berlusconiana ci impone uno schieratissimo Ferrara pagato 60 mila euro al mese. Per due anni. Perché non avviare una class action per danni?

giovedì, 10 Marzo, 2011

Giuliano Ferrara va da lunedì nel prime time di Raiuno, sontuosamente pagato per un programma di pochi minuti: tremila euro al giorno, quindicimila a settimana (fa la settimana corta), un contratto di due anni, rinnovabile per il terzo.

Va schieratissimo con Berlusconi, come anuncia senza falsi pudori attraverso le interviste. Sarà pagato, per fare il trombettiere di Berlusconi, con i soldi degli utenti italiani, anzi grazie alla tassa che milioni di italiani sono costretti a pagare per la Rai servizio pubblico.

E’ giusto e  sopportabile tutto ciò?

Perché non avviare una class action per danni nei confronti della Rai che dopo averci estorto il canone ci impone questa odiosa e faziosa trasmissione?

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: