Martedì Berlusconi a Tunisi. Ma si ricorda di cosa ha detto nella sua Nessma Tv tunisina nell’estate 2009? Ecco quanto…

giovedì, 31 Marzo, 2011

Lunedì Berlusconi a Tunisi, poi la visita è slittatra a martedì. Con Maroni. Incontrerà il premier Essebsi. Scopo della missione., evitare nuove partenze di immigrati. Intanto per Berlusconi 5 mila dei tunisini arrivati sono di troppo.

Detto questo: è ancora fresca l’intervista dell’estate 2009 a Nessma Tv. Perché non rinnovare nella tv di casa naghrebina – sua e di Tarak Ben Hammar – le considerazioni di allora? Un po’ su tutto il maghreb, dai tunisini invitati a venire in Italia al baciamano splendido a Gheddafi…

Ripropongo qui di seguito parte della celebre intervista, la prima parte: (http://www.youtube.com/watch?v=Se3yqycsMyg&feature=related) Nella seconda che qui manca Berlusconi concludeva chiedendo il numero di telefono alla giornalista…

Promemoria per la visita di lunedì: il presidente del Consiglio prima ha accusato oggi  il governo tunisino di non rispettare gli accordi, e poi ha concordtoa con il primo ministro tunisino, Beiji Caid Essebsi una visita in Tunisia lunedì prossimo, 4 aprile. Tipico berlusconismo.

In serata c’è stato poi un vertice di governo tra Berlusconi e i ministri Maroni, La Russa, e per gli Affari regionali, Raffaele Fitto. Al termine del quale è stato confermato che il presidente del Consiglio sarà lunedì a Tunisi, insieme al titolare del Viminale, l’occasione per un faccia a faccia tra Berlusconi e il premier tunisino, e altri rappresentanti del governo locale, per la definitiva messa a punto degli accordi e dell’impegno di Tunisi per assicurare la sorveglianza delle coste e evitare così ulteriori partenze.

Per Berlusconi il governo tunisino non sta rispettando gli accordi presi con l’Italia. “Avevamo ricevuto garanzie sul fatto che avrebbero fermato le partenze – spiega il Cavaliere intervenendo telefonicamente all’assemblea nazionale dei Cristiano Popolari – ma ciò non è avvenuto, anche se avevamo addirittura promesso un nostro impegno finanziario per il rilancio dell’economia tunisina”. Ed ancora: “Ci sono cinquemila cittadini tunisini che non sono particolarmente accettabili che vanno rimpatriati”.

Ecco, vada a dire tutto questo a Nessma tv. Sarà un’inversione di tendenza…

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: