Il Papa santo e Maurizio Cattelan. I confini del problema

lunedì, 18 Aprile, 2011

C’è il Papa della grande celebrazione. E c’è il Papa di Cattelan (qui sopra), celebre provocazione del creativo veneto.E poi c’è il Papa di Nanni Moretti, che è in questo momento in ben 500 sale del paese.

Cattelan nel ’99 fece la “Nona Ora”, opera in lattice inizialmente in piedi e poi supina,  colpita dsa un meteorite, soporattutto venduta a un’ asta di Philips a New York nel 2004 per la cifra record di due milioni e 94 mila dollari (ne esiste poi una versione in mano al collezionista Bernard Pinault, che l’ ha acquistata dall’ artista, a prezzo top secret, scultura che Pinault esibisce alla sua bella Selma Hajeck, quella del Campari).

Ieri l’emerito cardinale Ruini diceva che Giovanni Paolo II era già santo in vita. Se non altro per Cattelan che ci ha costruito sopra una piccola montagna di soldi. Grazie a un meteorite e a un’idea diciamo un pochino sacrilega. Cattelan non sarà santo ma furbacchione sì.

E Moretti? Bisognerebbe chiedere ad Antonio, il prete spretato della Messa è finita interpfretato da Eugenio Masciari.  Ve lo ricordate come veniva rimproverato Antonio insieme alla moglie da Moretti? Per le panbtofole di lei, la camotta di lui, i tortellini scotti e il pappone di carote, per quel bambino che non è certo il primo del mondo…Aspettiamo Cattelan che si dedica al problema Moretti.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: