Roma, 7 aprile 44, la coda per il pane, dieci donne fucilate dai nazifascisti al Ponte di Ferro

mercoledì, 6 Aprile, 2011

Il 7 aprile ’44 erano arrivate ai forni Tesei all’Ostiense per procurarsi del pane. Ora il forno non c’è più ma alòla lapide messa nel ’97 per ricordare il sacrificio delle diecvi donne di Roma sono stati messi questa mattina del 7 aprile fiori. La cerimonia organizzata dall’XI Municipio che era presente con Andrea Catarci presidente e Carla Di Veroli assessore alla cultura.

Si chiamavano:

Clorinda Falsetti

Italia Ferraci

Esperia Pellegrini

Elvira Ferrante

Eulalia Fiorentino

Elettra Maria Giardini

Concetta Piazza

Assunta Maria Izzi

Arialda Pistolesi

Silvia Loggreolo

Le dieci donne vennero fucilate dai nazifascisti, una di loro fu violentyata prima di essere uccisa.

Furono assassinate al Ponte di Ferro perchè insieme ad altri ed altre abitanti dei quartieri limitrofi avevano assaltato un forno. Volevano riprendere per la famiglia quella farina e quel pane che i fascisti negavano alla popolazione straziata dalla guerra, riservandolo ai tedeschi.
I loro corpi lasciati esposti sul luogo dell’eccidio dovevano scoraggiare chi intendeva ribellarsi.

Giovedì alle 9,30,nel 67 anniversario,il Municipio XI ha portato fiori presso la stele  al Ponte di Ferro.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: