Radiate Carelli (Sky): non ha consentito a Pisapia di ribattere a pesanti calunnie della Moratti

giovedì, 12 Maggio, 2011

Time out, tempo scaduto. E il direttore di SkyTg24, nonché conduttore di “Decidi tu 2011” , Emilio Carelli, chiude il dibattito. La sindachessa Moratti ha appena rivolto allo sfidante Pisapia accuse pesantissime, rivelatesi fra l’altro false tanto da provocare una querela . E’ il caso politico del giorno.  Al quale  si aggiunge ora una coda. La Società Pannunzio per la libertà di informazione ha deciso infatti di denunciare Carelli all’Ordine dei Giornalisti.

“Ha  violato le più elementari regole di deontologia professionale, negando la possibilità di replica a uno dei due intervenuti, inquinando così faziosamente un evento che avrebbe dovuto rispondere rigorosamente a norme di lealtà e di correttezza”, denuncia Enzo Marzo, fondatore della Società Pannunzio, ispirata ai principi liberali de Il Mondo.

Correttezza, merce sempre più rara nell’informazione televisiva, e non solo.

Sforare i tempi previsti, si sa, è cosa da evitare in tv. Danneggia il flusso della programmazione e l’eventuale annessa pubblicità .  E però Moratti aveva scelto proprio l’ultimo minuto per lanciare quelle accuse a Pisapia. Il quale – come si vede nel video ritrasmesso ieri da Exit su La 7 e visibile su La Stampa.it –  aveva subito reagito: si era alzato in piedi di botto, e aveva cominciato a replicare, ma il conduttore non gli aveva nemmeno fatto finire la frase.  Tempo scaduto, appunto.

Ma in certi casi,  tanto più data la delicatezza della sfida elettorale, sarebbe forse  necessaria  una minima elasticità da parte del conduttore. O no?

NB: Non solo Pisapia era stato assolto con formula piena dal reato, rilasente agli anni ’70, che Moratti  aveva riesumato. Ma non avrebbe nemmeno appartenuto a Prima Linea. Così almeno ha testimoniato, al telefono con Exit,  Sergio D’Elia,  all’epoca militante in quel gruppuscolo di estrema sinistra, più tardi degenerato in banda armata.

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: