Agente segreto assunto dalla Rai. Per spiare chi e che cosa?

giovedì, 13 Ottobre, 2011

Commissione di vigilanza sulla Rai, giorni scorsi. Il senatore Vincenzo Vita (Pd) chiede formalmente al direttore generale Lorenza Lei (nella foto): “Ma è vero che come leggo su questo giornale – dice Vita esibendo un articolo de “Il Fatto quotidiano” – avete appena assunto un agente dei servizi segreti in Rai?”.  Risposta: “Sì, la Rai ha problemi di sicurezza…”.

Questo confronto un po’ surreale dei giorni scorsi riguarda l’assunzione di Luciano Campoli, sottotenente del Sismi Aise. Quel poco che circola su questo nuovo ospite dei piani alti di viale Mazzini – settimo piano, quello della dirigenza – è inquietante. Che ci sta a fare lassù questo ufficiale che viene dal frusinate ed è a quanto pare segnalato da Ignazio La Russa. Soprattutto ci si chiede: per quali compiti è stato ingaggiato l’agente dei servizi segreti? Che fascicoli deve allestire? Su chi deve vigilare? Ha già prodotto informative? E infine quanto guadagna? E ancora: ma Garimberti non ha nulla da dire?

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: