Izettin Cevik, insegnante idealista di Suruc, da poco ad Ankara…

domenica, 11 Ottobre, 2015

Izettin Cevik. E’ l’insegnante fotografato dopo lo scoppio della bomba ad Ankara mentre abbraccia la moglie ferita. L’immagine ha fatto il giro del mondo.

 

Izettin

Riprendo dalla Stampa online:

 

L’insegnante Izzettin Çevik, 46 anni, la cui immagine è diventata una delle foto simbolo della strage di ieri ad Ankara è morto a causa delle ferite riportate (in realtà non è morto come si è appreso poi). Sua figlia Başak Sidar Çevik  (sotto nella foto) e sua sorella Nilgün Çevik hanno trovato la morte nello stesso attentato.

Basak Cidar Cevik 2

 

L’ultimo bilancio ufficiale della strage, riferito dal partito filo-curdo Hdp, è di 128 vittime fra cui anche due esponenti della forza politica che erano candidati alle elezioni legislative del prossimo primo novembre. I feriti invece sono 508, di cui 160 ancora in ospedale.

 

I parenti dell’insegnante raccontano che Izzettin era un idealista che aveva dedicato la sua vita alla formazione dei ragazzi. «La sua passione era educare i più giovani nelle regioni povere», ha detto il cugino Müslüm Çevik. Sempre il cugino ha spiegato che la famiglia di Izzettin, originaria di Suruc – teatro della strage del 20 luglio in cui morirono 33 attivisti filo-curdi -, si era trasferita da poco trasferita ad Ankara. Başak Sidar, la figlia di Izzettin morta anche lei nell’attentato, aveva cominciato a frequentare l’università. Mentre la sorella Nilgün Çevik, pure lei vittima delle bombe di ieri, si era trasferita a casa di Izzettin per curarsi nella capitale.

 

Una famiglia distrutta. È sopravvissuta la moglie di Izzettin, Hatice, la donna abbracciata dall’insegnante poco dopo l’esplosione.

 

tagged under:

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: