Silenzio in Italia sulla pesante accusa dell’Onu alla Chiesa cattolica sulla pedofilia. Decine di migliaia di vittime, siano rimossi i preti coinvolti, aprite gli archivi…

mercoledì, febbraio 5th, 2014

L’Onu attacca la Chiesa: rimuova tutti i preti coinvolti nella pedofilia. Sono decine di migliaia le vittime.Il Comitato dell’Onu formato da 18 esperti internazionali.

L’accusa pesantissima trova scarsa eco sui media italiani.

Ecco la notizia:

Il comitato dell’Onu sull’applicazione della Convenzione per i diritti del fanciullo (Crc) ha denunciato il Vaticano per aver adottato politiche che hanno permesso ai preti di abusare dei bambini, invitando la Santa sede ad aprire delle indagini sui pedofili e sui membri del clero che hanno nascosto questi crimini.

Nel rapporto pubblicato oggi, il comitato critica aspramente il Vaticano anche per il suo atteggiamento verso l’omosessualità, la contraccezione e l’aborto.

Nel documento la Santa sede viene invitata a rivedere le proprie politiche per assicurare il rispetto dei diritti dei bambini e la loro possibilità di accedere alle cure mediche. Il comitato ha emesso il documento dopo che a gennaio aveva interrogato esponenti del Vaticano per un giorno intero sull’implementazione della Convenzione Onu dei diritti del bambino, il principale trattato delle nazioni unite per la tutela dei minori.

Sono «decine di migliaia» le vittime nel mondo degli abusi perpetrati dai preti pedofili, denuncia il rapporto del Comitato Onu sui diritti dell’infanzia diffuso a Ginevra, in cui si chiede che vengano «immediatamente rimossi» e consegnati alle autorità civili tutti i prelati che siano coinvolti in abusi su minori o sospettati di esserlo. Nel rapporto si esprime «la più profonda preoccupazione per abusi perpetrati da membri della Chiesa cattolica che operano sotto l’autorità della Santa Sede, con preti che sono stati coinvolti negli abusi di decine di migliaia di minori nel mondo».

Il Comitato, un organismo formato da 18 esperti indipendenti di diritti umani che a metà gennaio aveva ascoltato i rappresentanti vaticani, ha anche chiesto alla Santa Sede di rendere accessibili i propri archivi in modo che chi ha abusato e «quanti ne hanno coperto i crimini» possano essere chiamati a risponderne davanti alla giustizia. Il rapporto condanna la pratica di trasferire i responsabili di abusi di parrocchia in parrocchia all’interno dello stesso Paese o anche in un altro, nel tentativo di coprirne i crimini e di sottrarli alla giustizia. Una pratica, viene sottolineato, che «mette a rischio i minori di molti Paesi, con decine di autori di abusi sessuali che sono ancora in contatto con minori.

tagged under: ...

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on:

2 Responses to Silenzio in Italia sulla pesante accusa dell’Onu alla Chiesa cattolica sulla pedofilia. Decine di migliaia di vittime, siano rimossi i preti coinvolti, aprite gli archivi…

  1. Pingback: Kirche heute, 20.September 2014 | Christliche Leidkultur

  2. Pingback: Kirche heute, 24.September 2014 | Christliche Leidkultur

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *