La Turchia processa 151 curdi

martedì, 12 Ottobre, 2010

Il 18 ottobre in Turchia a Diyarbakir si processano 151 dei 1925 curdi arrestati nel corso della ‘operazione polizia KCK’ partita il 14 aprile 2009, scattata all’indomani del successo elettorale di autonomisti nelle elezioni amministrative del 2009.  Tra i processati Nedjet Atalay sindaco di Batman eletto con oltre il 60% del consenso, l’avvocato Muharrem Erbey vice presidente dell’associazione per i diritti umani IHD, oltre a sindacalisti, attivisti, consiglieri eletti, donne, minori.

Delegazione al processo. Una delegazione italiana di avvocati, sindacalisti, giornalisti e attivisti dei diritti umani cercherà di assistere al processo, per denunciare l’ennesimo violento attacco alla società civile curda e alle sue strutture democraticamente elette e per esprimere la propria solidarietà alla società civile curda colpevolmente isolata dalla comunità internazionale. Nel territorio curdo vaste aree del paese sono state dichiarate “zone di guerra” dal governo di Ankara.

Presidi. La Rete Italiana di Solidarietà con il popolo curdo promuove per il 18 ottobre in varie città una serie di presidi. A Roma il presidio è previsto dalle 10 alle 18 a Largo Argentina.

tagged under: .

About Paolo Brogi - View all posts by Paolo Brogi

This author has not fill out his/her bio, coming soon.

Follow paolo-admin on: