Commenti disabilitati su Un uomo dei servizi segreti condannato per la strage di Brescia. Maletti, il suo capo, se la gode in Sud Africa con la pensione pagata dagli italiani…Un punto è finalmente raggiunto: la strage è fascista
24 Luglio, 2015

Un uomo dei servizi segreti condannato per la strage di Brescia. Maletti, il suo capo, se la gode in Sud Africa con la pensione pagata dagli italiani…Un punto è finalmente raggiunto: la strage è fascista

A Brescia sopra il punto in cui esplose la bomba c’è il manifesto sotto vetro di quella manifestazione antifascista del maggio ’74 colpita mortalmente dalla bomba fascista. Doveva parlare il sindacalista Franco Castrezzati, la bomba scoppiò interrompendo il comizio e a morire furono otto militanti antifascisti. A differenza infatti di …

Posted in Società
By
Read More