Commenti disabilitati su Roma: prima il programma, poi i candidati…Ce lo chiede anche Il gabbiano. Qualche spunto per discutere di annosi problemi…
16 Gennaio, 2016

Roma: prima il programma, poi i candidati…Ce lo chiede anche Il gabbiano. Qualche spunto per discutere di annosi problemi…

Condivido il punto di vista di Walter Tocci, senatore ed ex vicesindaco di Roma, che oggi ha scritto nel suo blog: prima i programmi, poi i candidati. Non basta aver fatto uno sciopero della fame, per arrivare poi a una legge davvero pericolosa come l’Italicum, per ritenersi sindaco in pectore …

Posted in Società
By
Read More
Commenti disabilitati su Sta vincendo alla grande Marino. Polemica sui rom ai seggi vicino a via Candoni, ma i rom votano dal 2006. Interrogativi a Tor Bella Monaca. Ma le primarie sono stato un successo, oltre 100 mila elettori
7 Aprile, 2013

Sta vincendo alla grande Marino. Polemica sui rom ai seggi vicino a via Candoni, ma i rom votano dal 2006. Interrogativi a Tor Bella Monaca. Ma le primarie sono stato un successo, oltre 100 mila elettori

Polemica sui rom alle primarie. Ma a Roma i rom avevano già votato anche in precedenti primarie, a partire dal 2006. Tra quelli avvistati oggi al gazebo di via Oratorio Damasiano, nel XV (nei dintorni c’è il campo di via Candoni), parecchi hanno votato oggi a quanto pare Sassoli. Legittimo, …

Posted in Società
By
Read More
Commenti disabilitati su Messico: torturata e uccisa dai narcos, morire a 36 anni, era stata sindaco di Michoacan
17 Novembre, 2012

Messico: torturata e uccisa dai narcos, morire a 36 anni, era stata sindaco di Michoacan

M;essico: era sopravvissuta a due attentati dei narcos. Alla fine l’hanno uccisa dopo averla torturata. María Santos Gorrostieta Salazar aveva 36 anni ed era stata il sindaco di Michoacan. Lascia tre figli. (nella foto tempo fa mentre mostrava le ferite inferte). Da El Pais del 17.11.12: Torturada y asesinada una …

Posted in Mondo
By
Read More
Commenti disabilitati su Il moto dei sindaci
12 Maggio, 2012

Il moto dei sindaci

Simpatico raffronto fatto su Facebook

Posted in Società
By
Read More