Società

giugno 20th, 2015

“Nessuno mette i figli su una barca a meno che l’acqua non sia più sicura della terra…”

warsan-pic

Diritto alla fuga e alla vita. A Roma la manifestazione per l’accoglienza ai rifugiati, nel giorno della Giornata dedicata a loro, si è svolta a Testaccio nello spazio della Città dell’Altra Economia. Con un vistoso assente: il Comune di Roma, che nonostante le aspettative non ha sostenuto l’iniziativa. Neanche un …

Leggi di più
giugno 13th, 2015

Pucci Panzieri

Pucci e RP

Pucci Panzieri, oggi a Torino c’è stato il suo funerale. Aveva quasi 99 anni, si chiamava Pucci Saija e aveva conosciuto Raniero Panzieri alla fine della guerra: come altre coppie di loro amici si erano sposati nel ’48, per mettere al mondo poi i tre figli Susanna, Davide e Daniele. …

Leggi di più
giugno 12th, 2015

Guido Viale ricorda Mauro Rostagno

20150605_121430

Così Guido Viale il 5 giugno a Genova, nel convegno su Mauro Rostagno al Teatro della Tosse: Mauro Rostagno ha attraversato tutte le vicende sociali, politiche, culturali e spirituali che si sono sviluppate a cavallo degli anni settanta e ottanta del secolo scorso. Se i giovani che a partire da …

Leggi di più
giugno 9th, 2015

A Pozzallo siriani malmenati per “scoraggiare” le richieste di asilo: la denuncia di Corriere delle migrazioni

siriani

E’ questo che succede ai siriani a Pozzallo? Percosse per “scoraggiare” le richieste di asilo? Corriere delle migrazioni lo scrive e  questa denuncia finora non ha ricevuto (per quanto sappiamo) alcuna smentita o precisazione. Botte e migranti: cosa succede a Pozzallo di Stefania Ragusa Lei, la bambina che vedete nella …

Leggi di più
giugno 6th, 2015

Mauro Rostagno e i depistaggi nell’inchiesta sul suo omicidio

20150605_121500

Il 15 maggio 2014 è stata pronunciata la sentenza di condanna per l’omicidio di Mauro Rostagno. Siamo ancora in attesa delle motivazioni. Due ergastoli, certo. Ma giustizia è stata fatta? E i depistaggi? La Corte di Assise di Trapani ha rinviato alla Procura anche la posizione di nove testimoni per …

Leggi di più
giugno 6th, 2015

Piazzetta Rostagno, la lettera di Maddalena

20150605_122434

LETTERA DI MADDALENA ROSTAGNO Non posso essere qui con voi e qualunque parola scritta sarà svuotata dell’emozione che questo vostro gesto per Mauro mi provoca. Grazie, davvero, a tutte le persone e le associazioni che con amore e tenacia hanno pensato e perseguito l’idea di dedicargli uno spazio, in particolare …

Leggi di più
giugno 6th, 2015

Piazzetta Rostagno, il saluto di Erri de Luca

20150605_121430

A Genova ti fanno l’onore di dedicarti una piazza. Ma la piazza non sa che impegno si assume portando il tuo nome. Le donne di passaggio si sentiranno belle e saranno corteggiate a ogni età. Gli uomini non potranno litigare, nemmeno tra tifosi delle due squadre cittadine. Sarà proibito piangere …

Leggi di più
giugno 6th, 2015

Piazzetta Rostagno, il saluto di Marco Boato

20150605_122434

ONORE A MAURO ROSTAGNO “EROE CIVILE” E AL COMUNE DI GENOVA CHE NE TIENE VIVA LA MEMORIA PER I PROPRI CITTADINI (Marco Boato) Signor Sindaco di Genova, MARCO DORIA, care cittadine e cari cittadini di questa antica e nobile città, care amiche e cari amici di Mauro Rostagno, mi dispiace …

Leggi di più

Mondo

giugno 30th, 2015

Ri Sol Ju

Ri Sol Ju

La moglie di Kim Sung è una giovane trentenne (o giù di lì) che veste con gonne sopra il ginocchio e sembra infischiarsene delle tradizioni nordcoreane. Al punto da aver subito mesi di allontanamento dalla scena presidenziale. Ri Sol Ju figlia di una ginecologa e di un professore è una …

Leggi di più
giugno 30th, 2015

Ixo oppure Oxi?

Manifestanti a favore del NO a piazza Syntagma ad Atene, 29 giugno 2015. 
(LOUISA GOULIAMAKI/AFP/Getty Images)

Ixo è un cacciavite. Tedesco. Della Bosch (da Robert Bosch, fondatore). Strumento coercitivo di natura meccanica ideato a Stoccarda (Stuttgart) con questo nome. Serve, tra l’altro, per infilare viti. Almeno finora. Nelle foto che arrivano da Atene la scritta Ixo figura sugli striscioni di piazza Syntagma (Costituzione in greco). La …

Leggi di più
giugno 25th, 2015

I francesi e la vetta del Monte Bianco

Monte_Bianco_dal_Dome_du_Gouter

Virgilio, il portale italiano controllato da Telecom Italia, colloca la vetta  del Monte Bianco in Francia. Anche Kataweb, il portale di Repubblica, propone una mappa con la sommità del Bianco in terra francese. E così altri portali che non curandosi minimamente della questione di frontiera creata dai cartografi francesi regalano …

Leggi di più
giugno 21st, 2015

Europa costruisci una nuova Chandigarh

Chandigarh_Sports

Nel 1950 il primo ministro indiano Nehru decise di affidare la costruzione della nuova capitale del Punjab a Le Corbusier. Nacque Chandigarh. La nascita della città è stata determinata dalla divisione tra India e Paskistan, la città di Lahore era passsata nel Pakistan, l’India aveva bisogno di una nuova capitale …

Leggi di più
giugno 18th, 2015

Le suore di Tagba

Tagba

Le povere suore della chiesa di Tagba sul lago di Tiberiade. La Chiesa non c’è più, bruciata, i sospetti sono su ultraortodossi, chissà… La suora che stava all’ingresso, ricordo, faceva l’uncinetto. Scherzai un po’ con questa “italiana”  in missione, era una bergamasca, sui settant’anni…. Ancor più allegra era una giovane …

Leggi di più
giugno 17th, 2015

Sotto il pavé la scabbia

emergenza_ventimiglia_sgombero_migranti_01 (1)

Riprendo una corrispondenza da Ventimiglia, un’avvocata dei diritti umani scrive. Prima una sola riflessione: l’Europa forse non ricorda che cosa ha fatto in Africa, non ricorda i milioni dio schiavi portati nelle Americhe, non ricorda il colonialismo e il neocolonialismo, non ricorda niente neanche gli slogan del maggio francese che …

Leggi di più
giugno 16th, 2015

Un mondo di Meursault e di “neri”…

Lo_straniero_Visconti

Viviamo in un mondo in cui gli “altri” non hanno spesso neanche un nome. L’Arabo, così Albert Camus chiamava la vittima di Meursault nello “Straniero”. Meursault era scandagliato in lungo e in largo, prototipo dell’uomo indifferente al mondo, che non è colpito neanche dalla morte della madre e poi uccide …

Leggi di più
giugno 11th, 2015

Bambina ivoriana di tre anni e mezzo imprigionata a Roissy per cinque giorni, da sola…

Roissy

Cinque giorni di “prigione”, da sola, veruna bambina ivoriana di tre anni e mezzo. E’ successo all’aeroporto di Parigi in cui la bambina era iun transito per l’Italia, dove l’aspettava il padre con carte in regola. La bambina inviata via dalla Costa d’Avorio per evitare l’escissione della clitoride. Libération dell’11.6.15: …

Leggi di più