Società

agosto 16th, 2015

Lari

Lari 7

Ecco il mio paese natale, Lari,una ventina di chilometri da Pisa. Sono stato nella casa a sinistra i miei primi cinque anni, mia madre mi partorì in quella casa in un appartamento a pianterreno. La contrada, per così dire, si chiamava Casaccia. Non ho mai indagato sull’origine del nome. Certamente …

Leggi di più
agosto 15th, 2015

La guerra e la sofferenza mentale: in Vallarsa nel Trentino il 22 agosto a Sant’Anna

Scemo 2

La sofferenza mentale e la guerra. Col mio “Eroi e poveri diavoli della Grande Guerra” partecipo il 22 agosto all’incontro del Festival “Tra le rocce e il cielo” che si svolge in Vallarsa, Trentino. La conferenza di sabato 22 agosto delle ore 15.00 si svolgerà al Teatro di S. Anna …

Leggi di più
luglio 27th, 2015

Un nuovo Presidente per il Museo della Shoah di Roma. Auguri a Mario Venezia. Ma il Comune e il governo vogliono davvero questo museo?

Shlomo Venezia con Marcello Pezzetti

Mario Venezia è il nuovo Presidente della Fondazione del Museo della Shoah di Roma. L’annosa vicenda del museo che non c’è e che ci dovrebbe essere si arricchisce di un nuovo capitolo. A dare forfait è stato Leone Paserman, da sette anni Presidente della Fondazione in precedenza Presidente della Comunità …

Leggi di più
luglio 24th, 2015

Un uomo dei servizi segreti condannato per la strage di Brescia. Maletti, il suo capo, se la gode in Sud Africa con la pensione pagata dagli italiani…Un punto è finalmente raggiunto: la strage è fascista

strage-piazza-loggia

A Brescia sopra il punto in cui esplose la bomba c’è il manifesto sotto vetro di quella manifestazione antifascista del maggio ’74 colpita mortalmente dalla bomba fascista. Doveva parlare il sindacalista Franco Castrezzati, la bomba scoppiò interrompendo il comizio e a morire furono otto militanti antifascisti. A differenza infatti di …

Leggi di più
luglio 16th, 2015

“Lucia lo volle anche ricomporre all’interno della camera mortuaria…”. Giù le mani dai Borsellino

manfredi-borsellino-535x300-1436522136

Il 19 luglio del 1992 Salvatore Borsellino fu ucciso in via D’Amelio, a Palermo, insieme a cinque agenti della sua scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Ventitré anni sono passati, un processo farsa e un pazzesco depistaggio sono stati finora l’unico risultato …

Leggi di più
luglio 15th, 2015

“Ho avuto un’idea” alle Serre dei Giardini Margherita di Bologna. Come scoprire, tra l’altro, una piacevole realtà giovanile bolognese

IMG_1033

I giovani bolognesi di Bulbo hanno tenuto a battesimo ai primi di luglio il libro “Ho avuto un’idea” dedicato a startup e iniziative dal basso. A Bulbo, produttori di lampade per orti casalinghi, è dedicato un capitolo del libro. La location per la presentazione è stata una vera scoperta: a …

Leggi di più
giugno 20th, 2015

“Nessuno mette i figli su una barca a meno che l’acqua non sia più sicura della terra…”

warsan-pic

Diritto alla fuga e alla vita. A Roma la manifestazione per l’accoglienza ai rifugiati, nel giorno della Giornata dedicata a loro, si è svolta a Testaccio nello spazio della Città dell’Altra Economia. Con un vistoso assente: il Comune di Roma, che nonostante le aspettative non ha sostenuto l’iniziativa. Neanche un …

Leggi di più
giugno 13th, 2015

Pucci Panzieri

Pucci e RP

Pucci Panzieri, oggi a Torino c’è stato il suo funerale. Aveva quasi 99 anni, si chiamava Pucci Saija e aveva conosciuto Raniero Panzieri alla fine della guerra: come altre coppie di loro amici si erano sposati nel ’48, per mettere al mondo poi i tre figli Susanna, Davide e Daniele. …

Leggi di più

Mondo

agosto 19th, 2015

Khaled Asaad, il Guardian facendone il profilo lo accomuna a Carter, lo scopritore della tomba di Tutankhamon

Asaad 3

Khaled Assaad, l’archeologo siriano decapitato dall’Isis per non aver rivelato dove ha nascosto materiale archeologico di Palmyra: ecco chi era, in un articolo del Guardian che lo paragona allo scopritore della tomba di Tutankhamon: Khaled al-Asaad profile: the Howard Carter of Palmyra The historian beheaded by Isis was a key …

Leggi di più
agosto 19th, 2015

Khaled Asaad: che cosa fa il mondo per onorare l’archeologo siriano ucciso dall’Isis per aver nascosto le statue di Palmira ed essersi rifiutato di rivelare dove sono?

index 2

   

Leggi di più
agosto 16th, 2015

Sono passati quasi cinquant’anni…

68 cover

Prepararsi al cinquantenario. Tra non molto arriva quello del ’68. E ci saranno, eccome, i corvacci che ne vorranno parlare male. Io invece ne vorrò parlare bene. E ricordare (l’ordine è un po’ alla rinfusa)   Quella volta che mettemmo la bandiera rossa sulla Torre di Pisa Le partite a …

Leggi di più
agosto 15th, 2015

Almendrones

coches-cuba--644x362

A Cuba ci sono 200 mila auto americane d’epoca. Pontiac, Chrysler,Cadillac, Buick, Chevrolet, Plymouth, Studebakers…Il nome che i cubani usano è “almendron”. Nel tempo gli almendrones sono diventate officine viaggianti: i cubani le hanno “accomodati” con tutto quello che trovavano, cannibalizzando auto russe, coreane, giapponesi…E facendosi al tornio pezzi ex …

Leggi di più
giugno 30th, 2015

Ri Sol Ju

Ri Sol Ju

La moglie di Kim Sung è una giovane trentenne (o giù di lì) che veste con gonne sopra il ginocchio e sembra infischiarsene delle tradizioni nordcoreane. Al punto da aver subito mesi di allontanamento dalla scena presidenziale. Ri Sol Ju figlia di una ginecologa e di un professore è una …

Leggi di più
giugno 30th, 2015

La Grecia fu uno dei paesi creditori che nel 1953 cancellarono il debito tedesco, 15 miliardi di marchi…

Hermann_Josef_Abs_-_LSA_1953_Unterzeichnung

Il 27 febbraio 1953 fu siglato a Londra un accordo che cancellava la metà del debito della Germania: 15 miliardi su un totale di 30 miliardi di marchi tedeschi I paesi che accordarono la cancellazione erano Belgio, Canada, Ceylon, Danimarca, Grecia, Iran, Irlanda, Italia, Liechtenstein, Lussemburgo, Norvegia, Pakistan, Regno Unito …

Leggi di più
giugno 30th, 2015

Ixo oppure Oxi?

Manifestanti a favore del NO a piazza Syntagma ad Atene, 29 giugno 2015. 
(LOUISA GOULIAMAKI/AFP/Getty Images)

Ixo è un cacciavite. Tedesco. Della Bosch (da Robert Bosch, fondatore). Strumento coercitivo di natura meccanica ideato a Stoccarda (Stuttgart) con questo nome. Serve, tra l’altro, per infilare viti. Almeno finora. Nelle foto che arrivano da Atene la scritta Ixo figura sugli striscioni di piazza Syntagma (Costituzione in greco). La …

Leggi di più
giugno 25th, 2015

I francesi e la vetta del Monte Bianco

Monte_Bianco_dal_Dome_du_Gouter

Virgilio, il portale italiano controllato da Telecom Italia, colloca la vetta  del Monte Bianco in Francia. Anche Kataweb, il portale di Repubblica, propone una mappa con la sommità del Bianco in terra francese. E così altri portali che non curandosi minimamente della questione di frontiera creata dai cartografi francesi regalano …

Leggi di più