Commenti disabilitati su La corsa di Miguel. La quindicesima edizione domenica a Roma in nome dell’atleta argentino “desaparecido”
13 Gennaio, 2014

La corsa di Miguel. La quindicesima edizione domenica a Roma in nome dell’atleta argentino “desaparecido”

Domenica 19 si corre per la quindicesima volta la corsa di Miguel. Appuntamento alle 10 sul piazzale della Farnesina a Roma, la gara consiste in un circuito di 10 km che si conclude allo Stadio dei Marmi, passando per il lungotevere, il Parco del Foro Italico e lo Stadio Olimpico. …

Posted in Società
By
Read More
Commenti disabilitati su Sakine, Fidan, Leyla: tre donne curde uccise un anno fa a Parigi, nessun colpevole
13 Gennaio, 2014

Sakine, Fidan, Leyla: tre donne curde uccise un anno fa a Parigi, nessun colpevole

Ricevo da corriere immigrazione e pubblico: Tre vittime, nessun colpevole 13 gennaio 2014 Il 9 gennaio del 2013, tre dirigenti kurde che vivevano a Parigi furono assassinate da ignoti. Si chiamavano Sakine, Fidan e Leylaed erano fra le più attive  per una soluzione politica del confronto che vede le forze …

Posted in Mondo
By
Read More
Commenti disabilitati su “Brog”, questo blog, ha compiuto 4 anni. L’8 gennaio ha festeggiato con un record: 12.315 lettori in un solo giorno
13 Gennaio, 2014

“Brog”, questo blog, ha compiuto 4 anni. L’8 gennaio ha festeggiato con un record: 12.315 lettori in un solo giorno

Il brog (www.brogi.info) ha compiuto quattro anni in questi giorni di gennaio. Resoconto per i lettori: ho iniziato parlando del delitto di un poverocristo maghrebino gettato in una fontana a Napoli e morto per questo bagno razzista nei giorni più freddi dell’anno, un delitto passato sostanzialmente inosservato. E poi in …

Posted in Società
By
Read More
Commenti disabilitati su Naufragio del 3 ottobre a Lampedusa: i superstiti raccontano le violenze subite dagli scafisti
13 Gennaio, 2014

Naufragio del 3 ottobre a Lampedusa: i superstiti raccontano le violenze subite dagli scafisti

E oggi a Palermo è iniziato, un po’ nell’indifferenza diffusa, un ulteriore passaggio della via crucis degli immigrati del 3 ottobre a Lampedusa: il racconto degli oltraggi e degli stupri perpetrati dagli scafisti. Ecco da Focus online: Immigrati: naufragio Lampedusa, in aula il racconto degli stupri e delle torture Focus, …

Posted in Società
By
Read More
Commenti disabilitati su Lampedusa a Roma, il grand hotel Africa della disperazione a due passi da pzza Indipendenza
13 Gennaio, 2014

Lampedusa a Roma, il grand hotel Africa della disperazione a due passi da pzza Indipendenza

Carlo Piccozza documenta questa triste realtà nel cuore della città, a pochi metri da Piazza Indipendenza e dalla vecchia sede di  Repubblica nonché dalla sede invece ancora esistente del Consiglio Superiore della Magistratura. Che fare? Ecco l’articolo su repubblica del v13.1.14: Il ghetto per immigrati nel cuore di Roma “Dormiamo …

Posted in Società
By
Read More
Commenti disabilitati su Quando ad affogare eravamo noi
13 Gennaio, 2014

Quando ad affogare eravamo noi

Marco Omizzolo (Legambiente, Latina) ha scritto per “Corriere immigrazione” questo articolo dal titolo: “Quando ad affogare eravamo noi”. Ecco un brano: Cominciamo dal lontano marzo del 1891. Un altro secolo, un’altra Italia, un altro mondo. Un bastimento inglese di nome Utopia (in greco significa “in nessun luogo”) partì da Trieste …

Posted in Società
By
Read More
Commenti disabilitati su Finalmente anche a Regina Coeli dopo 70 anni qualcosa che ricordi la deportazione e le vittime del nazismo. La commozione di Suzanne Bourdet per la “pietra d’inciampo” dello zio Jean deportato il 4 gennaio 1944 e ucciso a Ebensee…
13 Gennaio, 2014

Finalmente anche a Regina Coeli dopo 70 anni qualcosa che ricordi la deportazione e le vittime del nazismo. La commozione di Suzanne Bourdet per la “pietra d’inciampo” dello zio Jean deportato il 4 gennaio 1944 e ucciso a Ebensee…

Suzanne Bourdet Faye è commossa: davanti al carcere di Regina Coeli si sta materializzando ciò che sembrava per sempre perduto, la memoria di suo zio Jean Bourdet scomparso nel 1944 e di cui la famiglia non aveva più saputo nulla per anni. A farla commuovere è la pietra d’inciampo a …

Posted in Società
By
Read More